JM Beauty Center - шаблон joomla Скрипты
A A A

taekwondoIl Taekwon-Do è una versione del combattimento senza armi con il proposito dell'autodifesa. E' l'utilizzazione scientifica del corpo in un sistema di autodifesa; un corpo che ha acquisito il massimo del suo rendimento attraverso l'allenamento intenso sia fisico che mentale. Come arte marziale, la disciplina e l'allenamento tecnico e mentale sono le basi per costruire un forte senso di giustizia e umiltà. Tradotto letteralmente TAE significa le azioni di saltare, volare, colpire e distruggere con il piede. KWON rappresenta il pugno soprattutto per colpire o distruggere con la mano o il pugno. DO significa arte o cammino ossia il metodo corretto costruito e stabilito dai santi e i saggi del passato.

L'allenamento non prevede muscoli grossi, ma trasforma i tessuti grassi e flosci in tessuti sodi. L'intensa ripetizione dei movimenti di bassa resistenza sviluppa una muscolatura più durevole nel tempo, più soda e più flessibile. Questi muscoli sono quelli interessati alle zone vicine alle vie di rifornimento sanguigno producendo così la massima resistenza e un benessere generale. L'atto di girare il corpo per eseguire movimenti per calciare e bilanciare i movimenti delle mani (azione e reazione) crea un addome sodo e muscoloso. Alzare in alto le gambe sviluppa anche il fianco del tronco e i muscoli interni della coscia.

Lo studio del Taekwon-Do è particolarmente raccomandato per la donna, dovuto allo sviluppo degli addominali bassi del corpo, dei fianchi e dell'interno coscia, zone del copro che producono una silhouette femminile di aspetto giovanile nella donna di qualsiasi età. Particolarmente dopo la gravidanza, quelle zone si stirano e si debilitano. Il Taekwon-Do rappresenta un allenamento ideale per restaurare il tono muscolare.

Diffuso in tutti i continenti (188 le nazioni affiliate alla World Taekwondo Federation, 48 in Europa, 50 milioni i praticanti), il Taekwondo è stato ammesso inizialmente come sport dimostrativo ai Giochi Olimpici di Seoul '88 e Barcellona '92, per poi essere inserito come sport olimpico ufficiale dalle Olimpiadi di Sidney 2.000. Gli atleti, divisi per sesso, età e categorie di peso (otto), indossano la tradizionale divisa bianca (dobok) con cintura, sono muniti di protezioni (casco e corpetto) e si affrontano su un quadrato di 8m x 8m.

Orari di lezione
Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì
19.00 - 20.30   19.00 - 20.30   19.00 - 20.30